Il mio vaccino alla vita…

IMG_20150408_235727

Stasera sono qui, davanti al display del mio smartphone, con tanti sentimenti da esprimere e poche e confuse parole per farlo. Mi sorprendo di me stessa, del fatto che ancora mi meravigli di quanto sia facile manipolare la gente, la capacità che hanno le persone di fare da pubblica accusa, giuria, giudice e boia. So bene quanto possa essere povero l’animo umano, ciò nonostante ho sempre amato il mio prossimo, con tutti i suoi limiti. Nonostante i suoi limiti. Anzi, anche grazie ai suoi limiti. Allora perché mi meraviglio quando i miei simili mi confermano ciò che so già, ciò che, in fin dei conti, mi aspetto addirittura? Perché ancora riescono a toccarmi, a ferirmi? Eppure sono vaccinata: una discreta conoscenza dell’animo umano credevo mi avesse immunizzata. Evidentemente, è necessario un richiamo periodico…

Qualcuno ha fatto un errore enorme, un po’ di tempo fa, un errore gigantesco che, per quanto mi sia sforzata di evitare, non ho potuto fermare ma solamente, in minima parte, limitare. Qualcun altro, la vittima dell’errore, ha deciso di fare di me il capro espiatorio dei torti subiti, dipingendomi come la strega di Biancaneve, ed un gran numero di persone che credevo amiche o che, quantomeno, mi conoscessero abbastanza da sapere come mi comporto e qual è la mia etica, improvvisamente non solo mi hanno voltato le spalle ma mi sono diventate apertamente ostili. Non giustifico ma comprendo. Lo so, non dovrei, ma ancora ci resto male. Perché a quelle persone volevo bene… voglio bene. L’affetto non si decide, non si ragiona; si dà, si dona. Non giudico nessuno, tutti possiamo sbagliare. Prima di condannare qualcuno, però, sarebbe opportuno ascoltare anche la sua versione dei fatti, possibilmente con mente aperta e senza pregiudizio alcuno (inteso come giudizio precostituito), specie se quel qualcuno è un amico. Poi, se si ravvisa un errore, ognuno prende le decisioni che ritiene più opportune in base alla propria morale ed al proprio temperamento… Almeno, io faccio così.

Bene, oggi ho fatto il richiamo periodico del mio vaccino alla vita. Ho eliminato dalla lista qualcun altro che credevo, ingenuamente, amico ed ho fatto un po’ di pulizia. L’ho detto al mio cervello. Ma, ora, chi lo spiega al mio animo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...